Interior design

Sala Bar/Caffè

Uno storico caffè situato nel centro storico di una cittadina ricchissima di storia, dopo molti anni di attività, desiderava rinnovare la propria saletta proponendo un allestimento che rispecchiasse l’identità e la storicità del borgo.
Le soluzioni proposte prevedevano la realizzazione di quattro aperture nel solaio da ripavimentare con lastre in vetro calpestabile così da consentire agli avventori di godere della vista del mosaico romano sopra il quale la saletta è sospesa e che, altrimenti, sarebbe rimasto completamente inaccessibile alla vista del pubblico.
L’area centrale della sala è poi stata suddivisa in 4 settori la cui riservatezza veniva garantita da separazioni in vetro montate su strutture removibili, così da permettere di liberare l’intera superficie della sala in occasione di concerti, presentazioni o altri tipi di eventi.
Lungo le pareti perimetrali esterne sono state conservate le preesistenti nicchie con i relativi divenenti integrati. Sullo sfondo di ognuna però si prevedeva l’inserimento di un mosaico, realizzato dalla scuola mosaicisti di Spilimbergo, e raffigurante alcuni dettagli ripresi dalle opere d’arte di epoca romana e medievale che più caratterizzano la cittadina.
L’illuminazione è stata affidata a faresti incassati nel ribassamento del soffitto, con l’intento di dare accento alle 4 piccole zone riservate a centro stanza, esaltando i riflesso del vetro decorato mediante sabbiatura, mentre per la zona perimetrale si è pensato a lampadari a sospensione in filo di acciaio che, riprendendo i riflessi del vetro, avrebbero garantito una luminosità diffusa all’ambiente.

Libreria

Libreria situata in pieno centro storico, all’interno di un palazzo ristrutturato finemente, necessitava una completa revisione dell’allestimento per garantire omogeneità dell’arredo e per aumentare lo spazio espositivo con particolare attenzione ai libri presentati di faccia anziché di dorso.
La soluzione proposta prevedeva la realizzazione di mobili e scaffalature con rivestimento in melanico nero, colore selezionato per integrarsi al meglio con i serramenti esistenti e l’ambiente rustico caratterizzato da travi in noce e pavimenti in cotto.
In prossimità del bancone dedicato a cassa e accoglienza sono state pensate due panche con seduta imbottita per consentire alla clientela una gradevole attesa o di sfogliare con comodità i libri scelti.
Sono stati progettati espositori specificamente dedicati per l’esposizione dei libri di faccia. Su una rastrelliera innestata alla base entro i mobili più bassi, si fissano dei ripiani inclinati, removibili e riposizionabili, realizzati in un unico elemento in lamiera tagliata al laser. I ripiani inclinati sono stati concepiti per poter essere applicati su ambo i lati della rastrelliera consentendo quindi un’esposizione bifacciale dei volumi. In alternativa o ad integrazione dei ripiani, le rastrelliere possono essere attrezzate con pannelli in metacrilato per l’esposizione di poster o altro materiale grafico.

Showroom

Per un’azienda produttrice di cucine e componenti, è stato sviluppato un progetto per uno spazio espositivo che permettesse la più ampia visibilità delle composizioni di arredo, benché in uno spazio limitato. La collocazione della show room fuori dai confini nazionali prevedeva la necessità di sottolineare in maniera forte ed inequivocabile l’origine italiana dei prodotti. A questo scopo sono stati pensati due light-box con immagini riconducibili universalmente all’arte ed al design italiano, opportunamente virate nei colori per armonizzarsi con l’ambiente espositivo.
L’illuminazione prevista per la sala è stata affidata a faretti incassati a soffitto, direzionali, focalizzati sulle diverse aree destinate alle ambientazioni.

Questi sono solamente alcuni esempi di progettazione dedicata al contract/exhibit, riassunti per le loro caratteristiche salienti. E’ possibile accedere a maggiori dettagli o ad una più ampia gamma di riferimenti facendone richiesta attraverso la pagina dedicata ai contatti.